La tradizione natalizia, anche in un anno così difficile per tutti noi, prevede una serie di dolci tipici tra i quali l’omino pan di zenzero e soprattutto pandoro e panettone.

E la domanda più frequente sappiamo benissimo quale sia: preferisci il pandoro o il panettone?

pandoro e panettone con sfondo natalizio

Aldilà della tua preferenza, in questo articolo non ti racconto i due prodotti e le rispettive differenze bensì quello che c’è dietro, cioè come possiamo realizzare questi due dolci.

La risposta è il semilavorato per panettoni! Ne hai mai sentito parlare?

Il semilavorato per panettoni, pandori e colombe è una miscela contenente farina di grano tenero tipo 0, fruttosio, zucchero, lievito madre naturale in polvere (frumento) emulsionante E471, latte intero in polvere, aromi ed enzimi.

Questo preparato non è una novità per il mondo dei piccoli laboratori dolciari, infatti è la soluzione più comoda e di qualità per realizzare dolci a lievitazione da forno quali, appunto, panettoni pandori e colombe.

Come si impiega il semilavorato per panettoni

fetta di panettoni con canditi

Il semilavorato per panettoni è, come già anticipato, una miscela tipicamente utilizzata a livello professionale ma sempre più ambiziosi chef amatoriali decidono di provarlo.

Ti dirò, è qualcosa di abbastanza nuovo anche per me, ma per queste vacanze vorrei sperimentare.

Supponiamo, perciò, di voler realizzare il nostro panettone artigianale da 1kg. Saranno necessari due impasti su cui lavorare per ottenere il risultato finale atteso.

primo impasto del panettone

Il primo impasto conviene realizzarlo la sera prima e richiede l’impiego di:

-        600g di semilavorato per panettoni

-        300g di acqua a 28/30°

-        90g di burro morbido

-        18g di lievito

Per questo primo lavoro lasciamo da parte il burro e utilizziamo circa 200g dell’acqua riscaldata creando un impasto al seguito del quale aggiungeremo, volta per volta, il burro. Bisogna poi lasciar lievitare il preparato, coperto da un telo di nylon, per raggiungere il quadruplo della dimensione originaria (circa 13 ore).

impasto per panettone

Il secondo impasto richiede i seguenti ingredienti:

-        400g di semilavorato per panettoni

-        220g di tuorlo di uovo

-        180g di burro morbido

-        73g di zucchero

-        8g di sale

-        300g di uva sultanina

-        150g di arancia candita

Si comincia aggiungendo il semilavorato all’impasto precedente per poi aggiungere zucchero, sale e tuorlo, impastando man mano per circa 10 minuti. Pian piano completare aggiungendo il burro morbido e poi uva sultanina e canditi.

Lasciar lievitare per circa 50-60 minuti a 30° per poi completare con altri 15-20 successivi.

impasto di panettone in uno stampo monouso

Si tratta di una preparazione sicuramente complessa, ma ti invito a leggere la ricetta completa presente sul sito dell’irca per approfondirla ulteriormente --> ricetta panettone classico

Ricordati dopo la cottura di metterlo a testa in giù!

panettoni cotti a testa in giù

Questa che ti ho scritto è la ricetta professionale utilizzata per i panettoni professionali!

Io adesso ti saluto, ma se dovessi provare allora voglio assolutamente sapere come l’hai personalizzata e il risultato finale!