Se ti chiedessi di nominare, a bruciapelo, un prodotto dolce, sono convinta che mi risponderesti con il “cioccolato” o con un preparato che lo contenga.

Sarei curiosa di sapere quale sia stato il tuo primo pensiero, scrivimelo se ti va, ma il cioccolato possiamo ironicamente definirlo come la risposta corretta a tutte le domande

fondente, al latte e bianco

Lo affermiamo noi oggi, ma in realtà i primi a pensarlo furono i Maya e gli Aztechi che oltre 3 mila anni fa cominciarono con la coltivazione della pianta del cacao da cui poi si arriva alla produzione del cioccolato.

Le più celebri leggende associano il cioccolato alla dea della fertilità, al punto che veniva offerto in tributo, insieme all’incenso, alle divinità della loro religione.

Il cioccolato è, nella sua forma originaria nonché attuale, il cioccolato fondente, un preparato di polvere di cacao, burro di cacao, vaniglia e zucchero.

Per ottenere cioccolato al latte, agli stessi ingredienti, si aggiunge del latte (o in polvere o condensato) mentre, per il cioccolato bianco, si integra sì egualmente il latte, ma non si impiega la polvere di cacao.

donna che mangia cioccolato

Prima di proiettarci alle preparazioni che prevedono il cioccolato come ingrediente chiave, vorrei rispondere ad una domanda che mi è stata posta spesso: ma il cioccolato fa male?

Siamo abituati a sentirci dire che ciò che è buono, ahimè, fa male, ma il cioccolato ne è l’eccezione. Certo, evitare dosi eccessive è regola corretta anche in questo caso, ma il cioccolato è fonte di flavonoidi, cioè antiossidanti utili per la lotta a infiammazioni e conseguenze da colesterolo elevato.

Maggiore è il contenuto di cacao nel cioccolato, maggiore è la quantità di tali flavonoidi. Si spiega il perché, dunque, in un’alimentazione corretta, il cioccolato fondente sia consigliato mentre sia sconsigliato il cioccolato bianco (che non contiene addirittura alcuna percentuale di questi antiossidanti).

 cioccolato in cucina

Il Cioccolato come Ingrediente in Cucina

Il cioccolato è un ingrediente particolarmente impiegato in cucina, dunque approfondiamo come utilizzarlo in alcune celebri preparazioni.

Innanzitutto un passaggio fondamentale è il temperaggio del cioccolato, cioè quel processo che consente di rendere il cioccolato durevole per un certo lasso di tempo.

Ti rimando ad un articolo passato in cui raccontavo i passaggi principali del temperaggio, fase fondamentale per evitare che sul cioccolato si crei quella fastidiosa patina bianca, non so se hai presente.

Essa, infatti, è conseguenza della mancata (o non completa) cristallizzazione del burro di cacao e incide concretamente sulla qualità del cioccolato stesso.

Come possiamo, allora, scegliere il cioccolato adatto alla preparazione di Cioccolatini o Uova di Pasqua?

Ho un consiglio per te. Per maggiore facilità di temperaggio del cioccolato, ti invito ad acquistare il cioccolato in pastiglie, più semplice rispetto alle comuni tavolette che tipicamente trovi al supermercato.

muro di cioccolato

Fondente, al latte e bianco

Adesso, invece, spostiamoci sulle tipologie di cioccolato e l’impiego consigliato in funzione della preparazione.

Regola sempre valida in cucina è: aldilà dello specifico tipo, acquistare materie prima di qualità è la base per un grande risultato.

Il cioccolato, come ingrediente principale per altre preparazioni, può essere usato nelle sue tre grandi categorie: fondente, latte, bianco.

cioccolato a pezzi su sfondo bianco

Il cioccolato fondente è il più semplice da adattare nelle varie ricette ed è consigliabile quello al 50%, per evitare di rendere troppo marcato il gusto finale.

Il cioccolato al latte, invece, è il più dolce e forse preferito dai palati più giovani, ma è anche il più complesso in quanto tende a sciogliersi molto facilmente, perciò bisogna gestirlo con grande cautela.

Il cioccolato bianco, infine, è la scelta ideale per la realizzazione di glasse, per esempio per le torte.

Questa tripartizione vale per tutte le tipologie di dolci, anche per le Uova di Pasqua fatte in casa, per cui ti consiglio di tenerla sempre a mente.

uova di cioccolato

Insomma, del cioccolato potremmo parlarne per ore, ma direi che è sufficiente per qualunque sia la preparazione che vuoi fare con il nostro protagonista che, a questo punto, altri non può essere che il cioccolato!

Se hai suggerimenti o ricette da proporre sul nostro blog, inviaci la tua foto e ricetta, saremo felici di condividerla a tutti gli altri appassionati dello splendido mondo della cucina!