Hai mai impiegato la Glassa a Specchio in cucina? Si tratta di quel composto – edibile – che ricopre le torte donando un effetto lucido, da cui il nome “a specchio”.

Se fossi interessata a realizzare la tua personale glassa a specchio, ti rimando al nostro articolo che illustra la ricetta della glassa a specchio da fare direttamente a casa tua!

Oggi, perciò, ti racconto qualcos’altro sulla glassa a specchio, rispondendo ad alcune delle domande più frequenti su questo preparato.

Nello specifico, ho raccolto le 3 domande più frequenti che mi vengono poste:

       Cosa rende lucida la glassa a specchio

       Quando deve essere impiegata

       Come deve essere conservata

 monoporzioni con glassa a specchio rosa

Cosa Rende Lucida la Glassa a Specchio?

La caratteristica principale della glassa a specchio è intuitiva: la sua brillantezza e lucidità che rendono le nostre torte molto più appetitose.

Può capitare, però, che la glassa a specchio non abbia la giusta lucidità o che la perda nel corso del tempo. Del primo problema ti spiego subito il perché, mentre del secondo ne parlerò più avanti, quando affronteremo il tema della conservazione.

La lucidità della glassa a specchio è l’aspetto più delicato e allo stesso tempo semplice della realizzazione.

L’effetto brillantezza, infatti, non cela alcun segreto da svelarti, richiede però un enorme equilibrio nelle dosi e nella gestione delle quantità.

Quando le dosi perdono il giusto rapporto tra loro, il risultato è subito evidente: la glassa a specchio risulterà pallida e opaca. Insomma, ce ne si può accorgere immediatamente.

Qualche accorgimento per la perfetta glassa a specchio c’è e ti consiglio, qualora fossi interessata, a leggere l’articolo in merito.

In ogni caso, indipendentemente che la tua glassa a specchio sia al cacao, alla frutta, bianca o senza panna, la regola per ottenere la lucidità tipica del prodotto è solo una: seguire attentamente le proporzioni degli ingredienti propri della ricetta.

 torta moderna con glassa a specchio rosa

Quando Impiegare la Glassa a Specchio?

Immagina ora di avere pronta la tua glassa a specchio da un lato del tavolo e la tua torta dall’altro. Il momento in cui ricoprirai la tua torta con la glassa a specchio è quello più importante.

A differenza di quanto si possa immaginare, è più semplice rovinare il risultato finale che applicare in maniera corretta la glassa.

C’è, infatti, un momento preciso per glassare la torta!

La torta appena pronta è calda e c’è la fretta di voler concludere il lavoro, sbagliando. Infatti, la glassa a specchio va applicata sulla torta solamente quando quest’ultima è a temperatura ambiente e meglio ancora se più fredda.

Questo impedisce alla glassa di disunirsi o sciogliersi e consente, al contrario, di creare uno strato di copertura pulito ed omogeneo.

Alcuni pasticceri professionisti consigliano addirittura di congelarla prima di applicare la glassa, così da evitare la caduta di briciole e ottenere un risultato perfetto.

 colatura della glassa a specchio rossa