Hai mai pensato di fare torte finte di polistirolo? In occasioni speciali può essere molto utile e darti una grande mano. Per esempio se devi fare una torta a più piani ma sai già che gli invitati non saranno in grado di mangiarla tutta. È il classico caso dei matrimoni e della wedding dummy cake. Ma degli utilizzi del polistirolo per torte ne abbiamo già parlato, oggi ti voglio parlare di come fare le torte finte.

Una volta acquistata la base in polistirolo è semplice procedere a rivestirla con la pasta di zucchero. Però ci sono 2 o 3 passaggi che devi seguire per ottenere un risultato impeccabile.

torte a piani di polistirolo per esposizione

Riparare i buchi e le imperfezioni

La basi in polistirolo non sono perfette. Se ne hai una già in casa potrai notare subito una linea verticale su di un lato della forma in polistirolo. Probabilmente inoltre ci saranno delle imperfezioni che se non attutite o tolte si vedranno sicuramente una volta ricoperta con la pasta di zucchero. Questo perché la pasta di zucchero andrà stesa come in una qualsiasi torta vera e quindi aderirà alla superficie lasciando intendere tutte le imperfezioni.

Ti illustrerò due metodi.

imperfezioni del polistirolo per torte

Stuccare le imperfezioni.

Come per un qualsiasi muro, armati di stucco e spatola. Lo stucco in questo caso sarà la ghiaccia reale di consistenza densa per riempire le imperfezioni del polistirolo.

Ovviamente non dovrai stuccare tutta la forma di polistirolo, ma mettere la ghiaccia solamente nelle imperfezioni.

Oppure

Grattare via le imperfezioni.

Questo metodo mi sembra più comodo e veloce. Dovrai passare sotto l'acqua la base in polistirolo e con una carta vetrata a grana molto fine bagnata passala sulla superficie in polistirolo. Vedrai che tutte le imperfezioni spariranno.

Però mi raccomando, gratta molto delicatamente il polistirolo, altrimenti rischi di ritrovarti con la base tutta rotta.

bagnare il polistirolo per torte

Arrotondare i bordi del polistirolo

Le forme in polistirolo hanno gli angoli vivi. Se preferisci avere una torta tonda o quadrata con angoli smussati non c'è problema. Ti basterà usare una carta vetrata a grana molto fine e dolcemente lavorare sugli angoli che vuoi addolcire. Otterrai così angoli arrotondati per una torta dalle forme più sinuose.

Rivestire il polistirolo

Ora è arrivato il momento di rivestire il polistirolo con la pasta di zucchero.

Come si fa a far aderire la pasta di zucchero alla torta?

Bisognerà bagnare leggermente il polistirolo. Se hai grattato via le imperfezioni, la tua base di polistirolo sarà già bagnata. Altrimenti prendi un pennello imbevuto in un po' di acqua e passarlo bene su tutta la base in polistirolo dove il fondente dovrà aderire.

A questo punto è tutto pronto: stendi la pasta di zucchero e ricopri la torta come se fosse vera. Una volta coperta non ti resta che procedere con le decorazioni.

E per finire ti ricordo che la base in polistirolo non deve essere mai a contatto con la torta vera. Quindi usa un sottotorta per separare le due, altrimenti la torta verrebbe contaminata dal polistirolo.

Facile vero? Allora mettiti all’opera e dimmi come ti sei trovata! Qui puoi trovare una grande scelta di polistirolo per torte di tutte le forme e dimensioni: guarda la nostra selezione di polistirolo per torte