Trucchi cake design: mappamondo con cialda

mappamondo con cialda

Ti è mai capitato di voler fare una torta per un’amante dei viaggi o per qualcuno che doveva partire per un lungo viaggio? Quante idee ti sono venute in mente! Valigia, bussola, aereo, passaporto e perché no? Un mappamondo.

Un mappamondo?!?!?! E come si realizza? Stampi una cialda e cerchi di posizionarla sopra una sfera, ma che disastro!

Niente paura, ti svelerò un trucco. Ecco come si facevano i mappamondi, quelli veri, un tempo. Un po’ di geometria e di disegno tecnico, ma niente paura il procedimento è semplice.

Una richiesta particolare

La scorsa settimana ci è capitata una richiesta particolare. Una cliente cake designer aveva intenzione di realizzare un piccolo mappamondo ricoperto con una cialda. Quando è arrivata la richiesta non avevamo idea di come poter stampare una cartina geografica su una superficie tonda, ma non ci siamo dati per vinti. In nostro aiuto è venuto google che alla ricerca “come stampare mappamondo” ha risposto con un articolo che spiegava come venivano realizzati i mappamondi nel passato.

Un mappamondo da cake design

La realizzazione dei mappamondi di un tempo ci da una mano per capire come mettere la cialda su una sfera per fare il mappamondo.

Ti accorgerai che il processo è abbastanza semplice, ci vuole solo tanta pazienza, come in tutte le creazioni cake design.

A questo punto ti chiederai qual è il segreto.

Come si mette la cialda su una torta sferica

Semplicemente devi stampare il planisfero diviso in spicchi. Dovrai successivamente ritagliare gli spicchi e incollarli alla superficie sferica uno per volta. Ora ti servirà molta pazienza e precisione: gli spicchi dovranno combaciare per formare un mappamondo perfetto.

mappamondo a spicchi

L’unica cosa un po’ complicata sarà trovare un’immagine che corrisponda alla grandezza desiderata.

Ma come faccio a sapere quanto deve essere grande la stampa?

Semplicemente la larghezza dell’immagine deve corrispondere alla circonferenza della sfera che hai scelto come mappamondo.

E per sapere la circonferenza?

La geometria viene in tuo aiuto, con una formula semplice semplice: devi moltiplicare il diametro della sfera per 3,14.

Nel nostro caso, per esempio, la sfera di polistirolo aveva un diametro di 12 cm. Applicando la formula abbiamo ottenuto una circonferenza di: 12×3,14= 37,68, arrotondato poi a 37,7.

Una volta che hai trovato la larghezza, l’altezza la trovi di conseguenza mantenendo le proporzioni.

Come venivano realizzati i vecchi mappamondi

Di seguito ti lascio un video realizzato dalla British Pathé nell’anno 1955, dove viene mostrato come si realizzavano i mappamondi.

A parte il processo iniziale di creazione della sfera, il passaggio successivo è proprio quello che ti interessa e che dovrai fare per coprire la tua sfera con la cialda.

Le operaie ricoprivano con le stampe a spicchio di pianeta (in termini tecnici gore) la sfera. Incollavano una ad una le strisce con molta precisione perché una imperfezione di anche soli pochi millimetri poteva far scomparire intere nazioni. Un po’ di colla, la striscia appoggiata e poi spianata per togliere eventuali bolle d’aria.

In corrispondenza dei poli venivano applicate due coperture circolari per nascondere le piegature che si formavano inevitabilmente.

Ed allora mettiti all’opera, il mappamondo non ha più segreti per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *