Come fare le uova di Pasqua

Uova di cioccolato fatte in casa

Uova di Pasqua fatte in casa

Il periodo di Pasqua è il momento dell’anno adorato maggiormente dai golosi di cioccolato. Finito il carnevale con i suoi colori e le sue chiacchiere o bugie dir si voglia, inizia il periodo in cui le vetrine delle pasticcerie si addobbano di splendide uova di cioccolato con decorazioni per tutti i gusti. Le corsie dei supermercati iniziano a riempirsi di uova di cioccolato riferiti a personaggi dei cartoni animati a volte mai visti. Io ricordo da bambina la gioia nel mangiare il cioccolato ma la delusione nell’aprire l’uovo e trovare una sorpresa poco attraente. Ed allora perché non provare a fare le uova di Pasqua in casa? Potrai mettere dentro ad ognuna una sorpresa personalizzata e stupire tutti dicendo: queste le ho fatte io!

Ingredienti e strumenti

Innanzitutto devi scegliere il tipo di cioccolato e avere gli attrezzi giusti. Gli attrezzi sono pochi:

una spatola

un termometro alimentare

una ciotola

uno stampo in policarbonato di uova pasquali

se possibile una superficie liscia di marmo.

Temperare il cioccolato

Il primo passaggio, il fondamentale ed il più delicato è il temperaggio del cioccolato.

Esistono vari metodi, dal più professionale, dai risultati certi, a quelli più veloci ma forse più imprecisi.

Sciogli il cioccolato a bagnomaria e portalo ad una temperatura intorno ai 50°C.

Arrivati a questo punto tempera il cioccolato, cioè devi raffreddarlo in fretta muovendolo. I metodi sono due:

metti il cioccolato fuso su una superficie di marmo e inizia a muoverlo con la spatola fino a raggiungere la temperatura desiderata (27 °- 28°C) In questo caso ricordati di tenerti un po’ di cioccolato nella ciotola

oppure inserisci del cioccolato ancora da fondere in quello fuso e mescola, cosìcchè il cioccolato sciogliendosi abbassi la temperatura

A questo punto il cioccolato bisogna riportarlo alla temperatura ideale per lavorarlo (intorno ai 30°C):

aggiungi il cioccolato fuso ancora caldo che avevi lasciato da parte

oppure scalda ancora a bagno maria, facendo attenzione alla temperatura.

Se si supera di molto la temperatura, non c’è nessun problema, basterà ricominciare da capo il procedimento.

Questi procedimenti hanno bisogno solamente di un po’ di pazienza e precisione.

Il metodo più veloce è quello con il forno a microonde

Per avere maggiori dettagli sul temperaggio e sulle temperature esatte di utilizzo del cioccolato, ti consiglio di leggere questo articolo.

Utilizzare gli stampi per uova di Pasqua

Non resta che versare il cioccolato nello stampo e far aderire il cioccolato fino al bordo con movimenti oscillatori.

Rigira lo stampo per far cadere il cioccolato in eccesso e posizionalo così rigirato senza farlo toccare la superficie (puoi usare due bicchieri appoggiati sullo stampo). Lascia riposare 10 minuti. Ripeti l’operazione per il secondo strato ripulendo prima i bordi.

Far riposare per almeno 1 ora.

A questo punto dovrebbero staccarsi da sole dallo stampo le due metà. Usa i guanti in lattice per non rovinare la superficie. Unisci le due semiuova scaldando i bordi passandoli su una placca da forno calda. Ricordati prima di chiudere di inserire la sorpresa!

Decorare l’uovo di Pasqua

Non ti resta che usare un po’ di fantasia se vuoi decorare l’uovo fatto da te, oppure usa un bell’involucro e buona Pasqua!

uovo cioccolato kt178

Stampo termoformato per uovo di cioccolata della Pavoni. Un design elegante ed originale per regalare un uovo fatto in casa
Acquista

bussolotti per sorprese

Non dimenticarti di mettere la sorpresa! Bussolotti di varie misure per regali di diverse dimensioni da inserire all’interno dell’uovo di Pasqua.
Acquista

basi per uova di cioccolato

Basi in plastica per il tuo uovo di Pasqua, diverse misure per diverse grandezze dell’uovo di cioccolato.
Acquista

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *